Risk Manager

Brand Broker crea partnership consolidate, lavora con il meglio dei mercati, e fornisce ai propri clienti, ai propri colleghi ed alle loro aziende questo servizio con un leader di mercato in grado di analizzare nel dettaglio l’azienda, le Sue esigenze, le Sue caratteristiche e cosa trasferire al mercato assicurativo in che temini modi e tempi, il tutto in totale sinergia con il broker del cliente e coadiuvandosi con la nostra struttura

Il risultato:

Risk Manager

una corretta ed ampia “Gestione del Rischio” dove per rischio si intende la probabilità di accadimento di tutti quegli eventi che possono comportare perdite o danni per l’azienda e le persone coinvolte (es. danni alle strutture, danni alle persone fisiche, danni economici o di immagine).

Il primo passo fondamentale per il risk management è conoscere in modo preventivo i rischi (quali sono gli eventi potenzialmente dannosi, con quale frequenza si possono manifestare e quale impatto possono avere). Senza la conoscenza del rischio non c’è possibilità di preparare o di adottare azioni correttive e preventive migliorative. Questa fase di valutazione del rischio deve essere necessariamente un processo continuo finalizzato al miglioramento dato che, nel tempo, i fattori esterni o interni di rischio possono cambiare e deve comprendere una previsione dei costi di gestione del rischio, in termini di risorse economiche, di capacità e di mezzi. I costi di gestione del rischio non devono chiaramente superare i costi di eventuali danni causati dal concretizzarsi del rischio stesso.

Ed ancora nella fase più delicata del rapporto assicurato / assicuratore attraverso la conoscenza e lo studio del cliente in ausilio con il broker che lo segue il nostro RISK MANAGER è in grado di gestire la fase del sinistro attuando tutti i processi gestionali , contenitivi e di supporto al cliente stesso ed all'assicuratore per la corretta quantificazione del danno . 

Il risultato? Tempi di liquidazione tra i più bassi del mercato assicurativo, totale negoziazione con l’assicuratore del danno e solo ad importo quantificato per il cliente report del risk manager che lascia sempre e comunque la decisione finale al cliente di accettare l’importo concordato mettendo però a disposizione dello stesso tutti gli strumenti economici, giuridici e di studio della polizza sottoscritta utili alle corrette valutazioni finali.

Il nostro RISK MANAGER Antonino Librici, presentandoVi quali colleghi e partner di BRAND BROKER SRL è a Vostra disposizione.

 

Antonino Librici

Nato in Friuli nel 1955, è laureato in giurisprudenza.

Dopo una carriera in Meie Assicurazioni, Captive Gruppo IRI-STET come Liquidatore e addetto ufficio riassicurazione internazionale,
esercita per anni con successo l’attività di Intermediario in ambito assicurativo.
Sceglie l’attività di Risk Manager associato ANRA e in quest’ambito vanta cooperazioni con primarie società in diversi settori di attività industriale,
ha competenza in materia di fabbricati civili complessi e di pregio architettonico, per altro è membro del Centro Studi ANACI Veneto.
Si occupa di Clinical Risk Management in ambito medico.

Vanta esperienza ventennale, opera in ambito internazionale con una rete di corrispondenti anche circa la valutazione del danno e delle difformità del prodotto,
oltre che di piazzamento assicurativo, riuscendo a valutare a livello globale i rischi di una Organizzazione Aziendale, siano essi di natura strategica,
finanziaria che operativa.

Opera a stretto contatto con uno Studio di ingegneria per tutte le valutazioni riferite al rischio di certificazione del prodotto e dei manuali macchina,
oltre che per quanto attiene la valutazione del rischio sicurezza.

Opera inoltre sempre a stretto contatto con Professionisti nell’area della Risk Analysis finanziaria e di bilancio.

La Sua attività si basa su un processo di mappatura, analisi e stima valutativa dei rischi: questo percorso permette di aumentare il grado di consapevolezza dei
rischi ivi compresi i rischi strategici come il danno  di immagine; è in grado di proporre e decidere l’eventualità di interventi di prevenzione che riducano la
frequenza degli accadimenti dannosi e non da ultimo suggerisce cosa assicurare e in che misura auto ritenere il rischio permettendo di conoscere quanto resta escluso
dalle coperture assicurative in essere affinché diventi argomento di costante monitoraggio in un’ottica di contenimento del relativo centro di costo.

  

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information